Alla ricerca di un uomo vissuto nel mondo rimosso e sconosciuto delle Concessioni Internazionali in estremo oriente

Metà degli anni ‘20. Un bancario sardo, Mario Garau, viene distaccato in Cina dal Credito Italiano per lavorare come funzionario della Italian Bank of China, negli uffici di Tientsin e Shanghai; era l’epoca delle Concessioni Internazionali e dei Trattati Ineguali.

Il film, prodotto con il contributo della Regione Autonoma della Sardegana e della Fondazione Sardegna Film Commission, è in concorso al Trieste Film Festival e sarà proiettato il 22 gennaio.

Info e crediti su doc.kine.it.